Italia Nostra scrive al Governo e al Parlamento: le scelte siano coerenti

Italia Nostra ha diffuso un documento con cui si rivolge al Governo ed ai parlamentari chiedendo coerenza con le istanze di cambiamento in senso agroecologico, di tutela ambientale e per politiche che favoriscano i metodi di coltura dell’Agroecologica per una alimentazione più sana ed ecologica.

ITALIA NOSTRA CHIEDE AL GOVERNO ITALIANO e ai PARLAMENTARI di SOSTENERE, APPROVARE e ATTUARE:

1) una PROROGA PRECAUZIONALE di SOSPENSIONE di qualsiasi attività di nuova di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi nel territorio nazionale, almeno per TUTTO IL 2021;

2) l’ABBANDONO TOTALE DELLE ENERGIE da FONTI FOSSILI, perché non ha senso essere portatori dell’idea di contenere/fermare il cambiamento climatico e fare accordi, anche internazionali, anche vincolanti, per poi continuare a saccheggiare e deturpare il nostro territorio con risorse che sono nocive per lo stesso e per l’intera collettività; quindi nel rispetto pieno dell’Accordo di Parigi e dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile.

Tenendo anche conto che la dismissione, in generale, determinerebbe anche una filiera di imprese per lo smantellamento, la bonifica, il recupero e il riuso dei materiali delle piattaforme e dei pozzi a terra e a mare creerebbe nuovi posti di lavoro green o comunque riassorbirebbe forza lavoro disoccupata;

3) una accelerazione del “Programma italiano di attività per le dismissioni piattaforme offshore” che prevede lo smantellamento e la messa in sicurezza ambientale nel breve periodo (2020-2025) di 22 relitti industriali, pericolosi e nocivi per l’ambiente, la vita marina e la navigazione, e di altri 12 nel medio periodo;

4) nel frattempo o comunque come misura minima, BLOCCARE la CONCESSIONE di SUSSIDI/AIUTI ECONOMICI, di qualsiasi tipo essi siano, diretti e/o indiretti, alle SOCIETA’ CHE OPERANO NEL SETTORE DELLE ENERGIE FOSSILI PER DIROTTARE L’INGENTE SOMMA (più di 15 MILIARDI) che quindi è già in “”budget”” verso POLITICHE:

– SOCIALI (ad es. aumentando tutte le pensioni, ecc.); – EDUCATIVE ( ad es. aumentando l’educazione ambientale e alla bellezza, prevedendo almeno 2 ore settimanali nelle scuole di ogni ordine e grado);
– SANITARIE (ad es. aumentando ospedali, case della salute, ecc. );
– CULTURALI (ad es. stabilizzando i lavoratori della cultura, aumentando i fondi per i musei, la ricerca e il recupero, rendendo i musei completamente gratuiti, ecc.).

Perché questi sono i settori che devono essere considerati il vero volano della crescita economica e della qualità della vita per ogni cittadino. Somma che si aggiungerà a quella ingente stabilita dal NEXT GENERATION EU/RECOVERY FUND;

5) tramite il NEXT GENERATION EU/RECOVERY FUND predisporre UN PIANO ENERGETICO NAZIONALE CHE PREVEDA L’UTILIZZO DELLE SOLE ENERGIE RINNOVABILI, che non hanno mai fine e che sono egualitarie poiché non collettivizzano i danni, privatizzando i profitti;

6) Prevedere che le FONTI RINNOVABILI RISPETTINO il PAESAGGIO URBANO, RURALE E NATURALE, I FIUMI, I LAGHI, IL MARE E LE COSTE, naturalmente questo è essenziale per la salvaguardia degli habitat naturali e degli ANIMALI che ci vivono e quindi per PROTEGGERLI TUTTI;

7) in vista della STRATEGIA EUROPEA per la “BIODIVERSITA” e la “FARM TO FORK” e tenendo conto che un AMBIENTE SANO e NON INQUINATO è ESSENZIALE PER UNA MIGLIORE QUALITA’ DELLA VITA e per CONTRASTARE NUOVE EPIDEMIE, attuare politiche di favore verso la gestione forestale sostenibile, la piantumazione di alberi, piste ciclabili, potenziare le risorse (ZEA), e soprattutto attuare politiche che favoriscano i metodi di coltura dell’Agroecologica per una alimentazione più sana ed ecologica comprendente anche metodi di allevamento sostenibile (ad es. transumanza).

1 ping

  1. […] il documento di Italia Nostra pubblicato nel sito dell’Alleanza Sociale per la Sovranità […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.