Torna a La Marcia 2021 per la Nuova Riforma Agraria ed Agroecologica

Gruppo di lavoro tematico sulla “Riforma”

Benvenut@ nel gruppo di lavoro tematico “Riforma” della Marcia 2021 per la Nuova Riforma Agraria ed Agroecologica.

Il gruppo è animato da Mirko Rauso (direttivo di Altragricoltura). Per partecipare invia una mail a info@sovranitalimentare.it

Questo gruppo è uno dei 5 tematici costituiti per implementare e sviluppare gli altrettanti obiettivi che l’Alleanza Sociale per la Sovranità Alimentare ha posto a base della iniziativa della Marcia 2021.

Questo l’obiettivo della Marcia per come è definito nel documento di convocazione e intorno cui si riunisce il gruppo di lavoro:

“Aprire il dibattito sulla Nuova Riforma Agraria ed Agroecologica e cominciare a scriverne le proposte insieme avviando un Forum permanente di lavoro e confronto”

Quella che segue è la proposta di Mirko Rauso offerta come primo spunto attorno cui sviluppare il lavoro


Proporre la riforma agraria, oggi, è l’obiettivo politico a lungo termine che si basa sulla volontà di modificare il rapporto tra società e natura ed invertire le dinamiche economiche imperanti nell’agroindustria. Tale proposta si basa sul punto di vista di chi la terra la lavora in un ottica di salvaguardia della risorsa agricola, praticando l’agroecologia; la difesa dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici agricol*; il diritto delle aziende agroecologiche al reddito; il diritto delle comunità cittadine ad accedere al cibo di qualità; il diritto delle comunità rurali a determinare la propria vocazione ecologica;

La Marcia può essere occasione importante per avviare un confronto che dovrà essere di lungo periodo e che si gioverà degli altri strumenti che si vanno implementando nel sistema dell’Alleanza Sociale per la Sovranità Alimentare (Centro di documentazione, Iafue, ecc..)

La Marcia, dunque, ha l’obiettivo concreto di avviare il Forum per la Riforma (annunciato il giorno della Quinta Assemblea di Altragricoltura) invitando i tanti soggetti sociali e politici che hanno proposte parziali o generali di confrontarsi nel percorso e sviluppare il dibattito.

L’immagine proposta per alcuni primi punti di partenza è quella di una casa composta da 4 colonne portanti e assi di comunicazione tra essi.

La casa è l’obiettivo politico collettivo, ovvero il diritto popolare ad autodeterminare la politica agroalimentare: la sovranità alimentare

agenda:

GIUGNO/LUGLIO:
Costituzione delforum per la nuova riforma agraria ed agroecologica

SETTEMBRE/OTTOBRE
Contestualmente alla marcia per la riforma agroecologica, raccolta contributi dai territori e costituzione nuclei territoriali (regionali/provinciali) di lavoro per la Riforma

appunti-riforma-agraria

Thank you for your upload